Un impianto a gassificazione di biomassa non deve esser visto come un’alternativa ad un equivalente fotovoltaico, o ad una caldaia a biomassa. Rispetto a questi, infatti, presenta diversi vantaggi ed offre ricavi più elevati, a fronte di un maggior costo di investimento e di un certo impegno nella conduzione e nella manutenzione. Chi ha possibilità di reperire biomassa di filiera, o chi già dispone di biomassa (in particolare chi sostiene costi per smaltirla) dovrebbe prendere in considerazione l’investimento in questa tecnologia, specialmente se ha la possibilità di valorizzare, tramite autoconsumo o cessione, la componente energetica che l’impianto restituisce.