Mediamente varia dai 150 EUR/MWh ai 20 EUR/MWh a seconda del contesto specifico; in certi casi, valorizzando il termico ed il biochar, o quando c’è una biomassa da smaltire, può addirittura raggiungere valori negativi: ciò significa che l’energia elettrica diventa un ricavo immediato. Per determinare con esattezza il costo dell’energia elettrica prodotta con SyngaSmart, è necessario conoscere parametri quali: prezzo di acquisto della biomassa (o eventualmente il costo che si sostiene per lo smaltimento), costo e valorizzazione dell’energia termica, impiego e valorizzazione del biochar, ore di utilizzo dell’impianto. È importante tenere a mente che, nella fascia degli impianti di piccola taglia, è assolutamente fuorviante paragonare un cogeneratore a biomassa con altre tecnologie da fonti rinnovabili, in quanto svolgono fondamentalmente funzioni diverse.